Insegna Letteratura poetica e drammatica e Letteratura italiana al Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ di Ferrara.
Ha fatto studi classici e si è laureata in Lettere moderne ad indirizzo filologico presso l’università degli studi di Bologna con una tesi di laurea in Storia moderna e con il massimo dei voti.
Ha poi conseguito Diplomi di Perfezionamento in corsi di studi biennali, presso l’Università degli studi di Urbino, in Storia, in Filosofia, in Storia dell’Arte.
Ha tenuto ‘Esercitazioni pratiche’ agli studenti della Facoltà di Lettere, laureandi in Storia Moderna, dell’Università degli Studi di Bologna, nel gruppo di ricerca del professori Carlo Ginzburg. Ha svolto importante esperienza di ‘lettrice’ con studenti non vedenti.
Ha insegnato nei Licei classici, scientifici e negli Istituti tecnici e professionali di varie province italiane. Vincitrice di concorso, nel 1989 è entrata, in qualità di titolare di cattedra, al Conservatorio di Ferrara, dove insegna tuttora.
Da anni si occupa con i suoi studenti di analisi di testi letterari per musica, tiene conferenze su questi argomenti ed è voce recitante in pubbliche letture di testi poetici, per lo più in lingua italiana e francese, accompagnate dal canto e da vari strumenti. Frutto di questa esperienza è stata l’interpretazione delle Chansons de Bilitis di Claude Débussy e le letture di testi poetici che hanno ispirato alcune celebri composizioni di Granados, Obradors e Ravel per Schérazade e Don Quichotte à Dulcinée.
Organizza produzioni di spettacoli di teatro lirico e musicale che rileggono i miti della Grecia antica, all’interno del Conservatorio ‘Frescobaldi’; di questi cura la riduzione e l’adattamento dei testi letterari, la realizzazione dei costumi e la regia. Con l’Oedipus Rex, da Stravinskij, il ‘Frescobaldi’ ha inaugurato, nel maggio 2006, il Festival Internazionale dei giovani, organizzato dall’INDA, Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa, e, con la stessa produzione ha portato il gruppo, formato da allievi e Docenti del Conservatorio di Ferrara, ad esibirsi, con successo, al Teatro ‘Rossini’ di Pesaro. L’anno successivo, sempre nell’antico Teatro greco di Palazzolo Acreide ed a Siracusa, nel cuore di Ortigia, con un nuovo cast, ha  inaugurato il XIII Festival Internazionale dei Giovani, con il Prometheus, da Carl Orff, riduzione per piccola formazione orchestrale. Ha concluso la trilogia in omaggio ai tre grandi tragediografi greci con la Médée da Darius Milhaud, il maggio 2008. In virtù di tale produttiva collaborazione con l’INDA il Conservatorio ‘G. Frescobaldi’ di Ferrara, è stato invitato per gli anni futuri, ad inaugurare l’apertura delle stagioni dell’importante Festival, con produzioni di spettacoli musicali sui miti. Collabora con il maestro compositore Roberto Becheri alla scrittura di libretti operistici.

 

Prossimi Concorsi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

 

 

wifi zone bsck

 

 

follow us on facebook