Parallelamente all’attività teatrale svolta fin da piccolissima con la compagnia di prosa "Piccola Ribalta" di Venezia diretta da suo padre Carlo Russo, fin dall’età di 10 anni si è  dedicata agli studi musicali. Si è diplomata con il massimo dei voti in Direzione d'Orchestra presso il Conservatorio "A.Boito" di Parma sotto la guida del M° S. Rabaglia, dove ha anche studiato Violino con il Prof. A. Cavalieri, in Composizione presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano sotto la guida del M°. B. Zanolini, in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio di Venezia sotto la guida dei M°. S. Vanzin e L. Berengo, in Canto presso il Conservatorio "L. Campiani" di Mantova sotto la guida del M°. G. Schmidtgaden, in Strumentazione per Banda presso il Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento. Si è  laureata con il massimo dei voti e la lode al Corso biennale di Specializzazione di Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia.
Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento in qualità di allievo attivo per la Direzione d' Orchestra con i Maestri J. Kalmar, F.Nagy, H. Priem-Bergrath, E. Acel, E. Simon, G. Bellini, S. Rabaglia, G. Gelmetti, A. Ceccato, A. Ros Marbà, D. Pavlov, G. Proietti, C. Metters, P. Bellugi, M. Dini Ciacci, W. Toews e G. Charpentier e ed in qualità di allievo uditore con i Maestri M. Wung Chung, M. Gielen, I. Karabtchevsky.
Giovanissima, nel 1985 ha vinto la borsa di studio della Cee e del Teatro alla Scala di Milano per il corso di specializzazione per Maestro del Coro delle Voci Bianche tenuto dal M°. G. Schmidtgaden presso il Teatro alla Scala, del quale è stata Assistente successivamente per sei anni presso il Teatro alla Scala. Nel 1986 ha debuttato come giovane Direttore d'Orchestra a "Ravenna in Festival" dirigendo uno spettacolo intitolato "Il paradiso: quattro domande e quattro risposte" e l'anno successivo 1987 dirigendo lo spettacolo "Djamileh" di G. Bizet entrambe con la regia di L. Arruga. Nel 1988 ha vinto il Concorso dei Wienermeisterkurse dove ha debuttato a Vienna dirigendo la Sinfonia Haffner di W.A. Mozart. Successivamente è  risultata Finalista alle selezioni per “Giovani Direttori” della "Bottega di Peter Maag 1991” ed ha conseguito la Borsa di studio in Direzione d’Orchestra presso l'Accademia musicale Chigiana di Siena (1997). Per due anni consecutivi 1996 e 1997 ha superato tutte le fasi di selezione dei Concorsi per “Giovani Direttori d’orchestra” presso i Pomeriggi Musicali di Milano conseguendone i Concerti finali. Nel 2004 ha superato le fasi di selezione dei “Berliner Kammerphilarmonie” conseguendone il concerto finale. È  stata Assistente dei M° T. Severini, M° M. Damerini, M° E. Simon, M°. A. Tarchetti, M° G. Gelmetti e del M° A. Ceccato. Ha al suo attivo numerosi concerti con l’Orchestra sinfonica di Oradea, l’Orchestra Sinfonica di Satumare, l’Orchestra Sinfonica di Brasov, l’Opera di Stato di Szeged, l’Orchestra sinfonica Warmia, l’Orchestra da Camera Pro-Arte di Vienna, l’Orchestra Sinfonica del Valles, l’Orchestra Philarmonica di Chisenau, l’Orchestra Philarmonica di Vratzta, l’Orchestra Thüringen Philharmonie di Gotha. In Italia ha diretto le Orchestre Oser Arturo Toscanini di Parma, l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l'Orchestra JFutura di Trento, l'Orchestra da camera di Milano Classica, l'Orchestra Sinfonica della Citta' di Pavia, l'Orchestra Sinfonica di Bari, l'Orchestra Femminile Europea Clara Wieck, l'Ensemble degli Strumentisti di "Ravenna In Festival 1986, 1987", l'Ensemble di Fine Secolo di Bergamo, l’Ensemble Femminile di Roma, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra del Conservatorio B. Marcello di Venezia. È  stata fondatrice a Venezia dell'Orchestra Femminile della F.I.D.A.P.A. (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) nel 1990 con la quale ha svolto attività anche per il 1991. Tra il 1995 ed il 1997 ha collaborato attivamente in qualità di Direttore d'Orchestra con l'Ensemble Strumentale e con l' Orchestra del Conservatorio di Parma. Nel 1998 ha accettato l'incarico di Direttore Principale dell'Orchestra dell'Universita' di Padova "Concentus Musicus Patavinus" con la quale ha svolto attività anche per il 1999. Ha diretto inoltre alcune produzioni operistiche tra le quali "Djamileh" di G. Bizet, "Rigoletto" di G. Verdi, "Così fan tutte" e “Don Giovanni” di W.A. Mozart, l'Opera contemporanea "Il Teatrino delle Maraviglie" di P. Furlani, “Il Combattimento di Tancredi e Clorinda” di C. Monteverdi, e "Medeè" di D. Milhaud. Ha collaborato recentemente con il Compositore irlandese Tom Cullivan per l'esecuzione in prima mondiale della sua "Cantata Hiroshima" che ha diretto al Teatro Bonci di Cesena. Ha debuttato nell'opera "Il Mondo della Luna" di J. Haydn nell'allestimento del Conservatorio di Venezia in collaborazione con il Teatro alla Fenice di Venezia. Dal 1985 a tutt’oggi ha collaborato con vari Enti lirico sinfonici quali il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro alla Fenice di Venezia, Il Rossini Opera Festival di Pesaro, l' As.Li.Co. di Milano, Il Prinzregenten Theater di Monaco di Baviera, il Tölzerknabenchor, l'Opernhaus di Halle, Il Teatro Coccia di Novara, Il Teatro Regio di Parma, il Teatro Carlo Felice di Genova, l'Opern House of Chicago, il Teatro Massimo di Palermo, l’“Opera 2001” di Alicante, il Teatro Comunale di Bologna e con i direttori d'orchestra R. Palumbo, D. Callegari, D. Gatti, E. Ihnbal, T. Severini, R. Chailly, A. Allemandi, A. Zedda, J. Arnell, A. Davies, F. Bender, C. Nance, J.L. Cobos, R. Bonucci, M. Panni, W. Jurowsky, Y. David. Ha collaborato in qualità di pianista accompagnatore per i Seminari di Canto di Leyla Gencer, Renata Scotto e Astrid Varnay e più volte ha ricoperto l’incarico di Maestro pianista di Sala (Prinzregententeather, Opernhaus di Halle, Teatro alla Fenice di Venezia). La collaborazione con il Tölzerknabenchor di Monaco di Baviera, l’ ha portata a realizzare, in qualità di Stimmbilderin, alcune produzione di “Zauberflote” di W. A. Mozart presso importanti teatri quali il Prinzregententheater di Monaco, l'Opern House di Chicago, il Teatro Carlo Felice di Genova. Dal 1991 ha accettato incarichi d'insegnamento all'estero e in Italia. In Italia ha vinto i sei Concorsi nazionali a cattedra per l’insegnamento nei Conservatori delle materie Esercitazioni Corali, Armonia e Contrappunto, Esercitazioni orchestrali, Composizione, Direzione di coro per la didattica. Dal 1999 al 2002 è  stata titolare della cattedra di "Armonia e Contrappunto" presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo dove ha ricoperto anche l'incarico, conferitole dal Direttore del Conservatorio, di Direttore dell'Ensemble di musica contemporanea, ed ha curato l'organizzazione e l'allestimento delle rassegne di Musica Contemporanea portando al Conservatorio di Palermo alcune prime esecuzioni assolute di autori contemporanei. Dal 2002 al 2004 è  stata titolare della cattedra di "Armonia e Contrappunto" e “Composizione sperimentale” presso il Conservatorio "Felice dall'Abaco" di Verona, dove ha ricoperto anche l’incarico di Direttore dell’Ensemble di Musica Contemporanea. Dal 2004 - 2005 è  titolare della cattedra di “Esercitazioni Orchestrali” presso il Conservatorio di Ferrara con assegnazione provvisoria a Matera. In seguito è  stata titolare di Esercitazioni Orchestrali presso i Conservatori di Benevento, Bolzano, Venezia e attualmente presso il Conservatorio "G. Frescobaldi" di Ferrara. Contemporaneamente all'attività direttoriale ha svolto un’intensa attività concertistica in qualità di Soprano, con lo pseudonimo di Ursula Joss, nel repertorio barocco, liederistico e contemporaneo. Collabora con il Compositore Maurizio Pisati nel progetto "Zone", per il quale ha debuttato al Teatro Studio di Milano, al Piccolo Teatro Regio di Torino, alla Sala Maffeiana veronese, alla Palazzina Liberty di Milano. Ha partecipato alla prima esecuzione assoluta della Messa in Si minore di G. Carli Ballola presso il Festival di Musica sacra di Bolzano e Trento. Ha debuttato nel ruolo di “Pamina” nello “Zauberflöte” di W.A. Mozart sotto la direzione del M° G. Schmidtgaden e successivamente del M° Ralph Ludewig, e nel ruolo di “ Cio-cio-san” nella “Madame Butterfly” di G. Puccini presso l'Opera Nazionale di Chisenau in Moldavia per il Festival di Primavera 2002 sotto la direzione del M°. Corrado de Sessa. Ha collaborato con il quartetto vocale “Cuiusvis Toni“ in qualità di Soprano II con il quale ha realizzato la prima esecuzione italiana di “Odisseus Women” di L. Andriessen. Ultimo aggiornamento ( venerdì 01 ottobre 2010 )

 

Prossimi Concorsi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
16
17
18
19
20
31

Area Riservata

 

 

wifi zone bsck

 

 

follow us on facebook